IMS Date/Location

Lunedì 10 Ottobre

h. 18:30
Forum Brixen
6 €
programma in lingua tedesca

"Still alive.The film" - Dramma sul Monte Kenia

5 settembre 1970: Oswald Oelz e Gert Judmaier, due giovani medici e alpinisti austriaci, sono alle prese con la scalata del Monte Kenia. Improvvisamente si stacca una roccia e Judmaier precipita. La sua gamba si frattura in maniera scomposta, a quest'altezza, nel Kenia del 1970. La situazione appare senza vie d'uscita, la gamba rotta viene steccata con un cavalletto fotografico. Oelz lascia il suo compagno di cordata con una lattina di composta di frutta e una bottiglia di whisky e scende a cercare aiuto.

Inizia in questo modo la prima azione di salvataggio intercontinentale, durante la quale un giovane pilota americano precipita con il suo velivolo nel tentativo di portare materiale di soccorso sulla montagna. L'azione venne avviata e coordinata in Austria, anche perché in Kenia all'epoca non esisteva un soccorso di montagna. Dopo appena nove giorni Gerd Judmaier si ritrovava in un letto dell'ospedale di Nairobi.

"Questa storia mi ha sempre affascinato. Ora Servus Tv ha messo a disposizione il denaro per la produzione" racconta Reinhold Messner, che ha accompagnato questo documentario televisivo nelle vesti di regista.

In occasione della prima mondiale all'International Mountain Summit dell'ottobre 2016 saranno 46 gli anni da che Reinhold Messner e Gert Judmaier si sono conosciuti: quando il nordtirolese per mesi doveva essere curato presso la Clinica di Innsbruck in seguito al suo incidente sul Monte Kenia, giaceva nel letto a fianco al suo il Sudtirolese, che era stato riportato a casa con le dita dei piedi congelate dopo la spedizione al Nanga Parbat.

Il documentario di montagna "Still alive" é al contempo sia un film su cameratismo, amore, vita e morte. Il film, targato Bergwelten, segna il debutto alla regia di Reinhold Messner e sará proiettato in prima mondiale lunedi 10 ottobre presso l'International Mountain Summit. Ospiti della serata saranno il cameraman Martin Hanslmayr, il produttore di Servus TV Hans-Peter Stauber e l'attore e alpinista Vitus Auer.

 
 


 

 

Colophon