IMS Date/Location

Discussione/tavola rotonda

Mountain Freedom vs. Risk – a discussion without peak

Data: 16.10.2015
Ora: 14:00-17:00

Luogo: Bressanone

Prezzo: Ingresso gratuito

La libertá vs. i rischi in montagna: un eterno dibattito


Tema

La montagna affrontata in tutti i suoi aspetti è sinonimo di libertà. Ma fino a che punto può spingersi la nostra voglia di libertà senza creare danno non solo a noi stessi, ma agli altri o alla società in generale?E’ giusto andare oltre i nostri limiti, spesso nella consapevolezza di poter contare su un eventuale aiuto o soccorso? E se il soccorso o l’aiuto richiede risorse economiche messe a disposizione dalla comunità, o mette a rischio l’incolumità dei soccorritori, può ancora definirsi libertà?E proporre leggi e divieti, spinti ed ispirati dai media, in occasione di incidenti di particolare impatto emotivo, siamo sicuri sia la sola alternativa, e la più corretta?L’obiettivo della Tavola Rotonda di venerdì 16 ottobre al Forum di Bressanone, è mettere a confronto medici, giuristi e legislatori, politici, giornalisti e scrittori e alpinisti di fama, e di suggerire indicazioni e linee-guida. Lo scopo è di conciliare esigenze ed aspirazioni così diverse, ma così comuni, per valorizzare e rendere ancora più emozionante e libero, ma consapevole e sicuro, il nostro andare in montagna.

 

Programma

Ore 14.00  Benvenuto dall’ IMS
Ore 14.05  Presentazioni e premesse dal Dott. Luigi Festi (ITA) Chirurgo e Direttore del Master in Medicina di Montagna e dall’ Avv. Waldemaro Flick (ITA)
Ore 14.20  Federico Fernández de Buján ( ESP) – Ordinario di diritto romano
Ore 14.40  Gerd Bittl – Fröhlich (GER) – Fondatore di Sportsella
15.00 - 16.50 Tavola Rotonda (con pausa)

Relatori

Annibale Salsa (ITA) - Pres. del Comitato Scientifico dell' Accademia della Montagna del  Trentino
Francesco Cozzi (ITA) - Giudice a Genova
Michele Giuso (ITA) - Avvocato a Genova
Roberto De Martin (ITA) - Presidente Trento Film Festival
Guido Giardini (ITA) - Laureato in medicina e chirurgia e specializzato in fisiologia umana in alta quota
Erminio Quartiani (ITA) - Vicepresidente generale del CAI ai rapporti istituzionali e all'ambiente
Enrico Camanni (ITA) - Giornalista e storico dell'alpinismo
Pietro Crivellaro (ITA) - Giornalista e storico dell' alpinismo e direttore della scuola di teatro
Paolo Valoti (ITA) - Consigliere Centrale del CAI
Enrico Visetti (ITA) - Direttore della struttura complessa di anestesia e rianimazione e responsabile dell' eliosocccorso valdostano
Bruno Durrer (SUI) - Medico di alta quota e di eliosoccorso
Manfred Brandstaetter (ITA) - Direttore del 118 dell' Alto Adige
Fabrizio Barazzoni (SUI) - Capo area medica presso l' ospedale EOC
Umberto Martini (ITA) - Presidente generale del CAI
Luca Calzolari (ITA) - Giornalista e direttore responsabile die Montagne360
Jürg Schweizer (SUI) - Head of WSL Institute for Snow and Avalanche Research SLF
Stefan Glowacz (GER) - Arrampicatore ed imprenditore
Hanspeter Eisendle (ITA) - Guida alpina ed alpinista Ringraziamo per il sostegno
Peter Habeler (AUT) - Alpinista estremo
Marco Salmoiraghi (ITA) - Direttore sanitario dell' AREU
Alessandro Barca (ITA) - Commissionde dell' Ordine degli Avvocati di Genova
Paolo Di Benedetto (ITA) - Psichiatra da USL Rieti


Sostenitori

      


Protagonisti


Colophon